immagine ycare

Nasce il progetto YCare

l progetto YCare è ufficialmente partito!

E noi? Noi non potremmo essere più felici. 

Il progetto YCare sembra proprio la ricetta perfetta che mischia due ingredienti, (ICS HOUSE & InfinityHub S.p.a Benefit), che insieme creano un piatto buono, di quelli che ti chiedi “ma chissà come hanno fatto a farlo così”.

Dopo la creazione della Joint venture YCare Milano S.r.l Benefit martedì 24 gennaio si è tenuto l’incontro con gli investitori al Politecnico di Milano, dove finalmente abbiamo potuto raccontare qualcosa in più su ciò che abbiamo pianificato mesi e mesi fa.

Il meglio di entrambi

YCare Milano S.r.l. Benefit è una start up innovativa nata dall’unione dei modelli di business delle due società.

InfinityHub S.p.a Benefit è la prima Energy Social Company, realizza progetti di efficientamento e rinnovamento energetico tramite fonti di energia rinnovabile finanziandosi attraverso strumenti di Fin-Tech. Alle spalle InfinityHub ha 14 campagne di Crowdfunding concluse con successo. 

ICS HOUSE S.r.l opera invece nel settore Real Estate. In particolare si occupa della gestione immobiliare di appartamenti destinati al mercato Short-Term Rental. Al momento gestisce nel territorio italiano un patrimonio immobiliare superiore a 100 Milioni di euro con un grado di occupazione superiore al 90%.

La struttura di YCARE è il risultato di un incastro perfetto, un progetto scalabile orientato al futuro e ai Megatrend di questo periodo storico.

In cosa consiste il progetto YCARE

Il progetto operativo di YCARE consiste nella riqualificazione, nell’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili per l’efficientamento e nella ristrutturazione di tre immobili situati in punti strategici della città di Milano.  

I 3 immobili organizzati in 10 appartamenti saranno poi inseriti nella rete Short-Term Rental e affitti per studenti proponendo così un modello di ospitalità e residenzialità sostenibile.

Il progetto prevede un investimento iniziale di 2.715.692,35 euro che verrà finanziato grazie a strumenti di finanza alternativa così ripartiti:

  • Equity Crowdfunding: 4%
  • Lending Crowdfunding: 15% 
  • Partner finanziari 81%

Qualcosa in più sul Crowdfunding

Prima di spiegarvi nel concreto quali strumenti di Crowdfunding utilizzerà  YCARE per finanziare il suo progetto, facciamo un piccolo passo indietro per cercare di fare chiarezza su questo strumento di finanza alternativa che (ancora) non tutti conoscono.

Crowdfunding → Crowd + Funding → Folla + Finanziamento

Per Crowdfunding intendiamo una forma di finanziamento collettiva basata sui principi della Sharing Economy.

L’azienda che decide di finanziarsi attraverso Crowdfunding come ad esempio YCare pubblica il progetto imprenditoriale su piattaforme dedicate. (Nel nostro caso, il progetto sarà pubblicato su Crowdfundme & Ener2Crowd) 

Una volta reso pubblico il progetto, il piano operativo, i finanziamenti richiesti e soprattutto le modalità di ritorno dell’investimento qualsiasi persona fisica o giuridica che riterrà l’investimento profittevole potrà partecipare alla raccolta di capitale richiesto, in alcuni casi anche attraverso cifre davvero irrisorie.

Con il Crowdfunding Il finanziamento diventa social.

Ci sono diversi tipi Crowdfunding, YCare per realizzare il suo progetto si servirà di due tipologie diverse di Crowdfunding: 

Il 4% del capitale richiesto sarà finanziato attraverso l’Equity Crowdfunding, sulla piattaforma Crowdfundme, una tra le piattaforme leader italiane per questo tipo di campagne. In questo caso gli investitori che sceglieranno di credere nel progetto YCARE verrà riconosciuto un vero e proprio titolo di partecipazione della società.

Il Lending Crowdfunding verrà invece utilizzato per il 15%, questa tipologia di finanziamento consiste nell’utilizzo di un capitale di debito proveniente dall’insieme degli investitori sulla piattaforma Ener2Crowd. In questo caso il  finanziamento è un vero e proprio prestito a un tasso determinato in origine.

Ritorno economico per i soci

Il ritorno economico degli investitori di YCare è collegato ai dividendi. In particolare, l’emittente procederà alla distribuzione degli utili in maniera equa in base al valore dell’investimento iniziale di ciascun socio della società. La remunerazione del socio (TIR semplice) è in funzione al dividendo previsto da business plan, ovvero:

  • persona fisica stimati al 12,8%
  • persona giuridica stimati al 10,0%

Perchè investire

Milano non si arresta, così come non si arresta il valore del mercato immobiliare degli affitti brevi (10.4 Mld)

Il progetto YCare si posiziona all’interno di un mercato florido proponendo un nuovo modello di residenzialità. Un modello pronto per il futuro e per la transizione energetica che ci aspetta. 

Gli immobili di YCare consumeranno meno energia, servendosi tra l’altro di energie rinnovabili come pannelli fotovoltaici e pompe di calore. Il tutto all’interno di un panorama in cui, secondo la Commissione Europea, il 75% degli immobili risultano inefficienti.

Inoltre il team che si occuperà del piano operativo ha alle spalle esperienza e successi all’interno del mercato di riferimento.

L’innovazione inoltre è il cuore di questo progetto, il futuro è dietro l’angolo, lì che aspetta e a quanto sembra tutti vogliono farne parte.

YCARE crea l’occasione per farne parte.

Condividere:

Rispondi